Koenigsegg Agera One:1 – Hypercar da 440 Km/h e 1341 CV

Koenigsegg Agera One:1, un prodigio tecnico presentato al Salone di Ginevra, che mira a surclassare tutte le altre Hypercar presenti sul mercato.

Partiamo dal nome

Agera One:1 ricorda volutamente il rapporto Peso/Potenza di 1 Kg/CV sin ora mai raggiunto da nessun mezzo su 4 ruote stradale. Questo è possibile grazie ai 1341 cavalli e 1341 Kg che la riescono a spingere all’incredibile velocità di 440 km/h (dichiarati dalla casa) che la renderebbero di gran lunga l’auto di serie più veloce del mondo, facendo impallidire i precedenti record della Bugatty Veyron e della Hennessey Venom GT.

Ma la Koenigsegg non è nuova ad abbattere record di velocità. C’era già riuscita nel febbraio del 2005 con la Koenigsegg CCR sul circuito di Nardò.

Analizziamo i dati

Koenigsegg Agera One:1

Koenigsegg Agera One:1

Sono i dati a rendere eccezionale questo bolide. Oltre i sopracitati rapporto peso/potenza di 1 kg/cv raggiunti grazie ai 1341 CV e 1341 Kg (distribuiti al 44% all’anteriore ed al 56% al posteriore) ed ai 440 km/h dichiarati, l’altro dato fenomenale è dato dalla progressione in accelerazione.
Perché non solo è solo la velocità massima ad essere mostruosa, ma lo è anche il tempo in cui ci arriva, perché questa vettura avveniristica passa da 0 a 400 km/h in 20” (eh si avete letto bene.. da zero a 400 Km/h in venti secondi!).

Ma non è solo l’accelerazione ad essere spaventosa. Lo è anche la decelerazione in frenata affidata a dischi carboceramici da 397 millimetri all’anteriore (cerchi da 19”) e 380 al posteriore (cerchi da 20”) capaci di arrestarla dai 100 km/h in soli 28 metri.

E se questi numeri da capogiro non bastano ve ne snoccioliamo un altro paio.
I 1341 cavalli (che ricordiamo essere ben 1 MegaWatt!) vengono sprigionati da un V8 5.0 Litri biturbo posizionato centralmente, lo stesso motore della Koenigsegg Agera R, ma che ha beneficiato di un ulteriore incremento di potenza, e che può essere rifornito sia con la benzina che con il bioetanolo E85.

Sulla trazione posteriore arrivano ben 1371 Nm di coppia, gestiti da un cambio a doppia frizione dotato di 7 marce e coadiuvato da un differenziale elettronico.

Made in casa Koenigsegg

Christian von Koenigsegg sarà quindi fiero dell’ultima creazione tutta made in Koenigsegg, terminata pochi giorni prima l’apertura del Salone di Ginevra.
L’accuratezza delle lavorazioni di ogni singolo elemento di questo splendore la rendono veramente unica.
A partire dalla fibra di carbonio, con cui e rivestita e realizzata gran parte della macchina (cerchi compresi), sino alla cura con cui è realizzato il reparto motoristico e all’elettronica di controllo.

Ma soprattutto merito alla Koenigsegg che sviluppa e realizza interamente tutta la vettura.

Ma quanto costa?

La vettura sicuramente non è economica. Si parla di  2.850.000 dollari statunitensi (più le tasse), quindi all’incirca, 2.500.000 euro. Sicuramente non per tutte le tasche.

Ma se anche aveste le possibilità economiche poco importa. Eh si, perché i 6 esemplari preventivati sono già stati tutti venduti, con la prima consegna prevista per il gennaio 2015.

Ma dove andranno a finire i 6 bolidi? Uno andrà a Londra, uno a Montecarlo e ben 4 in Cina!

By | 2016-10-20T11:46:50+00:00 marzo 18th, 2014|Extra, Motori|0 Comments

About the Author:

Marco
Smanettone sin dall'infanzia, appassionato di ingegneria meccanica ed hacking informatico. Fondatore dell'agenzia informatica ProfessionalSite

Leave A Comment

Controllo CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.