Cancellare punti di ripristino Windows per pulire il disco fisso pieno

L’altro giorno un mio amico mi ha chiesto come mai il suo hard disk era praticamente a tappo e che, con il passare del tempo, si riempiva ulteriormente senza che facesse nulla di particolare. Persino cancellando piccoli programmi si riempiva ulteriormente invece di svuotarsi.
Questo è da imputare ai punti di ripristino di Windows, che ogni volta che voi installate un’applicazione o fate un aggiornamento del sistema operativo si creano automaticamente andando ad occupare spazio prezioso sull’hard disk.

Così mi è venuto in mente di scrivere una breve guida per svuotare il disco fisso dai punti di ripristino che non utilizzate. Questa guida va bene per utenti Microsoft Vista e con qualche modifica, illustrata in fondo, anche per gli utenti di Windows 7. Qui verrà spiegato come rimuovere tutti i punti di ripristino tranne l’ultimo creato (che, in un sistema stabile, è quello che serve veramente). Ovviamente fate questo solo se avete un sistema stabile, e su cui quindi non ci sia alcuna utilità tenere vari GigaBite di punti di ripristino.
Con questo metodo io molte volte sono riuscito a liberare sino a 30 Gb di memoria! (anche perché installando per provare molti programmi come faccio io, se ne creano veramente tanti!)

La guida è molto semplice basta seguire questi semplici passi:

  • Andare su Risorse Del Computer e cliccare con il tasto destro sulla partizione che si vuole liberare.
  • Prendiamo in questo caso il disco C:
    Quando si apre la finestra Proprietà bisogna cliccare su Pulizia Disco…
  • Comparirà una finestra con scritto Opzioni di pulizia disco, su quella finestra bisogna cliccare su “File di tutti gli utenti sul computer in uso” e quando chiede l’autorizzazione cliccare su continua.
  • Arrivati alla finestra di Pulizia disco bisogna andare sulla scheda chiamata “Altre Opzioni” e cliccare sul secondo Esegui Pulizia che è nel riquadro chiamato “Ripristino configurazione di sistema e copie shadow”.
  • Ed infine quando viene la finestra con scritto “Eliminare tutto tranne il punto di ripristino più recente” cliccare su Elimina.
    Se non l’avete mai fatto potrebbe metterci un bel po’, per cui bisognerà armarsi di pazienza ed aspettare.
  • Finito il processo cliccare su Ok.

Per Windows 7 bisogna modificare questi passaggi:
Quando si arriva alla finestra Proprietà bisognerà cliccare su pulizia disco ed aspettare che finisca di calcolare e che arrivi alla finestra di “Pulizia Disco per (C:)”.
Arrivati a quella finestra bisogna cliccare su “Pulizia File di Sistema”, a questo punto rifarà tutti i calcoli ed il procedimento a questo punto sarà uguale a quello di Windows Vista quando si arriva al punto della pulizia disco e che successivamente si deve andare sulla scheda chiamata “Altre Opzioni”.

Qua sotto potete visualizzare una video guida di questo tutorial:

Qualsiasi cosa non vi fosse chiara scrivete pure nei commenti!

By | 2016-10-20T11:46:51+00:00 settembre 11th, 2012|Sistemi Operativi, Windows|18 Comments

About the Author:

Marco
Smanettone sin dall'infanzia, appassionato di ingegneria meccanica ed hacking informatico. Fondatore dell'agenzia informatica ProfessionalSite

18 Comments

  1. danilo savini 20 agosto 2013 at 17:54 - Reply

    il mio portatile(os “vista home basic”) non riesce più a fare questa operazione,ovvero “eliminare tutto tranne il punto di ripristino più recente”.Cosa posso fare?

    • Marco Casu
      Marco Casu 20 agosto 2013 at 18:44 - Reply

      Hai provato ad utilizzare programmi terzi tipo CCleaner per riuscire a rimuovere i punti di ripristino che non servono più?
      Oltretutto con ccleaner puoi rimuovere solo determinati punti di ripristino e non tutti in blocco come il tool di Windows.
      Per altre domande non esitare a chiedere!

      Marco

      • danilo savini 21 agosto 2013 at 11:14 - Reply

        Non l’ho usato anche perché si paga.Si può usare la versione di prova per questa operazione?

        • Marco Casu
          Marco Casu 21 agosto 2013 at 21:45 - Reply

          Sei sicuro si paghi? Scusa prova ad andare a scaricare la versione portable gratuita (almeno non necessita neanche di installazione) a questo indirizzo: http://www.piriform.com/ccleaner/download/portable
          Apri l’.exe poi vai su Tools e seleziona System Restore. Poi selezioni quelli che non vuoi più e fai click su remove.
          Così rimuoverai quelli che vuoi te (tranne quello più recente che è disabilitato per sicurezza).

          Marco

          • danilo savini 21 agosto 2013 at 22:37

            Ho fatto come mi hai detto ma selezionando System Restore non succede nulla,mentre cliccando in basso a destra su “check for updates” vengo mandato al seguente indirizzo http://www.piriform.com/ccleaner/update?v=4.04.4197&l=1033&o=6.0W3 dove l’upgrade costa euro 19.95(scontati).Quindi sembra proprio che si paghi ma a questo punto-vista la continua erosione di GB-sono disposto a pagare 20 euro basta che il programma funzioni…
            Tu cosa mi consigli?
            P.S.
            Gazie per Il tuo aiuto; è stato già molto prezioso.

          • Marco Casu
            Marco Casu 22 agosto 2013 at 0:09

            Figurati! Non c’è di che!
            Ma oltre a cliccare su System Restore, te hai selezionato uno dei Backup ed hai fatto rimuovi in basso a sinistra?
            Comunque non serve comprare la versione PRO in quanto la funzione che ti serve è già nella versione gratuita.

            Marco

  2. danilo savini 23 agosto 2013 at 14:36 - Reply

    D. te hai selezionato uno dei Backup ed hai fatto rimuovi in basso a sinistra?
    R.non l’ho fatto.

    • Marco Casu
      Marco Casu 23 agosto 2013 at 14:41 - Reply

      Devi fare quello per cancellarli!
      Basta che selezioni i Backup che vuoi cancellare e poi clicki su remove.

    • danilo savini 23 agosto 2013 at 14:49 - Reply

      la versione di CCleaner da me scaricata è 4.04.4197

      • danilo savini 23 agosto 2013 at 15:17 - Reply

        Ho recuperato più di 5 gb cliccando su pulizia poi su analizza e poi su avvia pulizia,deselezionando i file da salvare.

        • danilo savini 23 agosto 2013 at 15:21 - Reply

          Scusami,ho sbagliato il computo,sono circa 15,4.

          • Marco Casu
            Marco Casu 24 agosto 2013 at 19:41

            Ottimo! Sono parecchi 15.4 Gb!
            Ma da quello che ho capito però non hai rimosso anche i punti di ripristino o sbaglio?
            Perché su Pulizia non c’è il tool per rimuovere i punti di ripristino.
            Per rimuoverli devi fare come ti ho spiegato io qualche messaggio fa!

            Marco

  3. danilo savini 27 agosto 2013 at 13:18 - Reply

    Non sbagli.

  4. danilo savini 24 settembre 2013 at 22:29 - Reply

    Non ho risposto perchè sono stato in vacanza.Comunque il programma funziona.A differenza dei primi giorni adesso mi compare l’elenco dei punti di ripristino e la scritta “rimuovi” adesso è attiva;quindi li seleziono e li rimuovo.Comunque mi sei stato di grande aiuto.
    re24 agosto 2013 a 19:41 (UTC 1)

  5. danilo savini 24 settembre 2013 at 22:39 - Reply

    Qualcuno potrebbe gentilmente spiegarmi come funziona GridVista?L’ho scaricato per dividere lo schermo ma è tutto in inglese.
    Grazie.

    • Marco Casu
      Marco Casu 25 settembre 2013 at 18:16 - Reply

      Mi spiace ma non ho mai provato questo programma per cui non saprei dirti come funziona.
      Ora appena avrò un attimo al massimo lo provo e posterò un tutorial sul sito!

  6. danilo savini 25 settembre 2013 at 21:29 - Reply

    Ok

Leave A Comment

Controllo CAPTCHA * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.