Oggi mi hanno chiamato da un call center di Verona dal numero +39 045 8446870 (ma potrebbero anche usare altri numeri) dichiarandosi ad inizio chiamata come Google Italia ed adducendo che la nostra azienda poteva essere trovata su Google solo digitando la nostra ragione sociale e che avrebbero offerto un pacchetto innovativo di Google Adwords (che ormai P.S. è Google Ads da tempo, almeno aggiornatevi) che consentirebbe di venir associato per un anno un modo ESCLUSIVO (una follia) per ben 20 parole chiave a nostra scelta.

Piccolo preambolo, non è assolutamente vero che ci possono trovare su Google, dato che siamo SEO esperti, ed abbiamo decine di parole chiave inerenti al nostro settore in prima pagina, e subdorando la truffa (si lo so, sono bastardo dentro) ho voluto vederci più chiaro, facendomi spiegare bene tutto.

Questi furbacchioni non solo dopo mia richiesta esplicita mi hanno confermato che erano Google, ma dicevano anche che solo loro potevano proporre una nuova formula di Google Adwords, che non sarebbe stata a Pay per Click come le campagne tradizionali, ma che avrebbero potuto associare 20 parole chiavi a nostra scelta (quelle che volevamo!!) in modo assolutamente esclusivo, per comparire in prima pagina nelle ricerche di Google, per un intero anno solare, senza doversi preoccupare (come le campagne tradizionali) dei pagamenti mensili, ma che il loro servizio si strutturava in un pagamento in un unica soluzione, e che per un anno era garantita la visibilità in prima pagina.

Alla prima le ho detto con molta gentilezza che Google non funzionava così, che conoscevo molto bene le dinamiche di Google Ads (fra l’altro se queste persone almeno controllassero che lavoro in ambito digital, invece di fare brutte figure, sarebbero meglio se non chiamassero), e che stavano proponendo una cosa che non esisteva. Dopo una risposta stizzita ed arrogante da parte della telefonista (io sono sempre dalla parte delle telefoniste, perché loro fanno il loro lavoro, le direttive vengono dall’alto, ma ci dev’essere sempre il rispetto reciproco) con toni veramente poco cordiali, ho tirato giù le carte dicendoli che io lavoravo tutti i giorni con gli strumenti forniti da Google, e che quello che stava proponendo era una truffa (e non mi sono addentrato chiedendo come avevano avuto il mio numero di telefono in base alla GDPR vigente) mi sono sentito molto gentilmente buttare giù il telefono.

Ora la mia paura è che sicuramente non tutti saranno veramente informati, e molto probabilmente qualcuno potrà cascare in queste truffe di bassa risma.
Per cui forse il modo migliore per non far cadere dei professionisti e delle aziende ignare in queste trappole legalizzate, è condividere il più possibile questo tipo di truffe per sensibilizzare le persone.

Link per vedere altri pareri negativi su questo call center: https://www.tellows.it/num/0458446870